Castelli e Torri

  • Castello Aragonese - Otranto
    Castello Aragonese - Otranto

Castello di Acaya – Vernole
Rocca cinquecentesca donata nel 1294 da Carlo II D’Angiò a Gervaso di Acaya, valoroso capitano. Il castello originariamente prendeva il nome di Segine (antico nome di Acaya). Nel 1294 Carlo II D’Angiò donò Segine (antico nome di Acaya) a Gervaso di Acaya, valoroso capitano, la cui famiglia la possedette per tre secoli. Nel 1506 Alfonso di Acaya costruì il nucleo più antico del Castello; suo figlio Giangiacomo nel 1535 la fece cingere di mura, fece fortificare il castello con baluardi, bastioni e fossato e diede al villaggio un piano urbanistico. Vai a scheda dettaglio>>

Castello Carlo V – Lecce
Il castello Carlo V a Lecce è nato per volere di Re Carlo V che ordinò nel 1537 all’architetto salentino Gian Giacomo dell’Acaya, di costruire una fortezza sul pre-esistente castello medievale dell’epoca di Re Tancredi.
Il castello di Lecce, posto sul tracciato orientale della cinta muraria, è conosciuto comunemente come “Castello Carlo V”. Etichetta del tutto erronea se accolta con riferimento alla paternità dell’intero edificio. Vai a scheda dettaglio>>

Castello de’ Monti di Corigliano d’Otranto
Rappresenta, secondo le parole di G. Bacile di Castiglione, il «più bel monumento di architettura militare e feudale del principio del Cinquecento in Terra d’Otranto. Attestato sul versante sud-est dell’antica cerchia muraria, il Castello de’ Monti di Corigliano d’Otranto rappresenta, secondo le parole di G. Bacile di Castiglione, il «più bel monumento di architettura militare e feudale del principio del Cinquecento in Terra d’Otranto», ed è sicuramente il modello più compiuto del trapasso dalle torri quadre a quelle rotonde. Vai a scheda dettaglio>>

Castello Aragonese Otranto
Il Castello Aragonese è la roccaforte difensiva della città di Otranto, oggi scrigno di cultura e conoscenza che brulica di eventi e mostre di carattere internazionale.
Danneggiato, riparato e ricostruito, il forte ha visto modifiche già dopo l’assedio del 1067, ma fu in seguito allo storico attacco saraceno del 1480 che la struttura difensiva fu ampliata e dotata di torrioni con cannoniere. Vai a scheda dettaglio>>

Categoria:

Comments are closed.